Che cosa è un aneurisma?

Dal greco, la parola aneurisma significa “dilatare o allargare”, che è esattamente quello che succede ad un vascello quando si verifica l’aneurisma.

Questa condizione può essere confrontata con un blister, ma uno che si verifica all’interno del corpo. Mentre ci sono diversi tipi, il più comune è cerebrale. L’aneurisma cerebrale si verifica quando le arterie che sono responsabili della fornitura di sangue al cervello si indeboliscono.

L’arteria si indebolisce, e mentre il sangue continua a scorrere attraverso il punto indebolito, quella sezione dell’arteria “palloncini” fuori. Con una continua pressione verso l’area indebolita, l’aneurisma può scoppiare, spesso causando conseguenze terribili, come l’ictus, la morte cerebrale o la perdita mortale del sangue.

La rottura non è tuttavia sempre fatale, e il trattamento immediato può salvare la vita del paziente. Può essere indicata la chirurgia per bloccare l’aneurisma o per inserire una misura per il flusso sanguigno. Si dice che questo tipo di intervento sia sicuro ed efficace e possa essere l’opzione migliore per evitare sanguinamenti futuri, l’acqua sul cervello e la diradamento delle arterie.

La condizione può essere causata da malattia o infortunio, ma alcune persone sono geneticamente predisposte per aneurisma a causa della scarsa elasticità delle loro arterie. Altri fattori di rischio includono blocchi quali placca, fumo di sigaretta, pressione alta e infezioni del sangue. La condizione si sviluppa ovunque la pressione sia la più forte, comunemente nelle aree in cui i vasi sanguigni si dividono e si estendono in altre aree del corpo.

La condizione spesso va inosservata poiché non ci possono essere sintomi fino a quando non si verifica una rottura, o i sintomi possono imitare altre condizioni. Le cefalee sono il sintomo più comune di aneurisma cerebrale, ma molte persone ignorano le emicranie, o semplicemente assumono un’aspirina e si sdraiano. Se si verificano dolori al collo, dolore al viso, visione offuscata o difficoltà a parlare con intensa mal di testa, si dovrebbe consultare immediatamente il medico. Il medico può esaminarti per escludere altri problemi e può consigliare una scansione MRI o CT.

Se viene rilevato un aneurisma, il medico raccomanderà regolari controlli per osservarlo o suggerire un trattamento se è probabile la rottura, in base alla dimensione e al tipo. Le opzioni di trattamento possono includere farmaci per abbassare la pressione sanguigna o la chirurgia può essere necessaria, a seconda della salute generale del paziente.