Che cosa è un disturbo di personalità?

I disturbi della personalità sono disturbi psicologici che coinvolgono tratti di personalità maladattivi e / o modelli comportamentali che causano danni alla vita quotidiana di un individuo. Il DSM-IV®, il Diagnostico e il Libro Statico dei disturbi mentali, la quarta edizione caratterizza i disturbi della personalità. Questo manuale riconosce dieci tipi di disturbi della personalità e li classifica in tre categorie: Cluster A, B e C.

Il cluster A è caratterizzato da comportamenti strano o eccentrico e comprende i disturbi paranoici, schizoidi e schizotipici. Le persone con disturbi della personalità paranoica sono diffidenti di altri tra cui familiari, amici o estranei e possono essere sospettosi anche di questi individui. Spesso si aspettano di essere sfruttati o abusati e credono che qualcuno li danneggerà. Spesso, coloro che presentano questo disturbo mostrano comportamenti ostili e sono considerati come un grave disordine di rabbia.

Le persone con disordine schizoide della personalità mostrano disinteresse e distacco dalle relazioni sociali e non hanno una forte espressione emozionale. Qualcuno considerato schizoide è evitante e cerca attività che sono solitari. I disordini schizoidi e schizoidi della personalità hanno caratteristiche simili a causa della preferenza dell’individuo per l’isolamento sociale. Coloro che hanno disturbo schizotipo dimostrano comportamenti eccentrici, come un senso di realtà nebuloso, inesatte percezioni sensoriali, chiamate illusioni, o modelli di discorso non chiari.

I disturbi della personalità in cui si manifestano comportamenti drammatici o irregolari sono elencati nel Cluster B. Questo gruppo comprende disturbi antisocial, borderline, isterionici e narcisistici. Il disordine di personalità antisociale è caratterizzato dal totale disregole e dalla mancanza di rispetto da parte del sofferente per i diritti e il benessere degli altri. Gli individui che sono antisociali possono essere fisicamente aggressivi, irritabili o impulsivi.

Disturbo di personalità borderline (BPD) provoca comportamenti imprevisti, umori impulsivi e relazioni instabili. Al fine di ricevere una diagnosi di BPD, si deve sperimentare un drammatico cambiamento di atteggiamento e di emozioni. Il comportamento impulsivo e le oscillazioni errate di umore possono causare depressione cronica, abuso di sostanze, timori di abbandono e pensieri suicidi.

Gli individui diagnosticati con disturbo di personalità istrionico (HPD) sono ricercatori di attenzione e emozionalmente superficiali con ossessioni anormali sul loro aspetto fisico. Di solito sono auto-centrati e scomodi se non sono il centro dell’attenzione. Simile a HPD, il disturbo narcisistico della personalità è caratterizzato da comportamenti autocentranti e attenti all’attenzione. Questi individui hanno un’idea grandiosa di se stessi e sono ossessionati dal successo di tutto. Spesso hanno sentimenti di invidia e mancanza di empatia per gli altri.

Il cluster C contiene disturbi ansiosi e temibili della personalità: evitanti, dipendenti e ossessivi-compulsivi. Quelli con disturbi evitanti e dipendenti mostrano comportamenti sottomessi, sentimenti di inadeguatezza e inibizione sociale. Gli individui con diagnosi sono molto sensibili alla critica e al rifiuto, non hanno fiducia in se stessi e sono di solito molto dipendenti e passivi. Il disturbo ossessivo-compulsivo di personalità (OCD) produce individui che sono perfezionisti, orientati al dettaglio e preoccupati per ordine e struttura. Spesso rigidi e rigidi, quelli con OCD potrebbero non essere in grado di completare i compiti a causa della loro ossessiva attenzione ai dettagli.