Che cosa è un neoplasma polmonare?

Un neoplasmo polmonare è una crescita anomala del polmone, comunemente noto come tumore. Le crescita neoplastiche sono il prodotto della riproduzione cellulare non controllata e possono essere benigni o maligni. Il trattamento per questa condizione dipende da diverse cose, tra cui la localizzazione e la stadiazione della crescita.

Non esiste alcuna ragione identificata per quale motivo le neoplasie polmonari. L’esposizione ambientale e professionale ad agenti cancerogeni o cancerogeni, compreso l’amianto, può contribuire alla formazione del tumore. Generalmente, questa condizione è associata all’uso del tabacco.

I fumatori hanno il rischio più significativo di ottenere un neoplasma polmonare. Secondo la American Cancer Society, la principale causa di morte tumorale è malignità del polmone. La prognosi dipende dalla maturità del tumore al momento della diagnosi. Anche con il trattamento, la maggior parte dei casi di cancro ai polmoni ha un tasso di sopravvivenza inferiore a cinque anni.

I test di imaging vengono utilizzati per rilevare questa condizione e una biopsia confermerà o riduce la malignità. Gli individui con una sospetta crescita neoplastica subiscono test di imaging per determinare la posizione e la dimensione del tumore. Una volta trovata, viene ottenuto un campione del tessuto anormale per l’analisi di laboratorio. Se la crescita è maligna, vengono eseguiti ulteriori test per determinare la stadiazione o la maturità del neoplasma polmonare.

Una crescita che rimane limitata alla sua area di origine è classificata come un carcinoma in situ e viene data una designazione del primo stadio. Le crescite neoplastiche maligne che sono diventate invasive per i tessuti circostanti oi linfonodi possono essere somministrati a due o tre dipendenti dalla maturità del tumore. Se il neoplasma si è diffuso oltre i polmoni ad altri organi, è considerato lo stadio quattro.

È possibile avere un neoplasma polmonare e rimanere asintomatico, il che significa che non mostri alcun segno di malattia. Gli individui con un neoplasmo polmonare possono diventare facilmente avvolti con poca o nessuna esercitazione. Alcuni sviluppano una persistente tosse, fastidiosi disagi e cefale. Mentre i sintomi si sviluppano, la persona può dimostrare la perdita di peso involontaria, la perseveranza raucedine o la resistenza diminuita. Se i sintomi vengono ignorati, si può espellere il sangue quando si tossisce o si manifesta una mancanza di respiro cronica causata da accumulo di liquidi nel polmone.

Il trattamento per questa condizione può variare da un intervento chirurgico per rimuovere il tumore alla gestione dei sintomi. La chirurgia può comportare la rimozione di un carcinoma in situ o richiedere la rimozione parziale o totale del polmone affetto. Se viene eseguita una chirurgia, vengono generalmente somministrate terapie antitumorali, tra cui il chemo e la radiazione. Gli individui il cui neoplasma polmonare è maturato alla fase quattro possono passare la chirurgia e optare per la terapia farmacologica progettata per facilitare i sintomi.