Che cosa è un sacchetto di pressione?

Un sacchetto di pressione è un dispositivo che viene utilizzato per pressurizzare una borsa riempita di liquido per via endovenosa allo scopo di regolare quanto velocemente viene erogato il fluido al paziente. A volte anche chiamate pompe a pressione, sacchetti di pressione possono essere utilizzati in numerose impostazioni cliniche. Le aziende che fabbricano queste borse di solito vendono diverse versioni, incluse quelle usa e getta, progettate per l’uso con un singolo paziente, che vengono gettate via dopo un uso. Ciò riduce la quantità di tempo e di energia spesa per la sterilizzazione e lo stoccaggio.

Quando un paziente viene impostato con una linea endovenosa, la dimensione del catetere intravenoso e la larghezza della linea hanno un impatto sulla velocità di trasporto dei fluidi. Per una goccia di base, una barra di liquidi può essere elevata su un palo sopra il paziente, con gravità che fa il lavoro. Alcune regolazioni fine possono essere possibili con le clip. L’utilizzo di un sacchetto di pressione aumenta la velocità di flusso pressurizzando la borsa e forzando il contenuto più rapidamente.

I sacchi a pressione sono polsini gonfiabili che possono essere gonfiati manualmente ad un livello di pressione desiderato. La velocità della gocciolatura può essere controllata aumentando o diminuendo la pressione. Le valvole di sgancio di emergenza consentono ai fornitori di cure di alleviare la pressione se esiste un problema. Storicamente, le persone hanno improvvisato i sacchetti mettendo borse sotto il paziente e utilizzando il peso del paziente come fonte di pressione o gonfiando un bracciale della pressione sanguigna intorno alla borsa IV. La borsa è una soluzione piuttosto bella per il problema.

La principale complicazione che può verificarsi quando si utilizza un sacchetto a pressione è il rischio che la sacca di fluido esplodi. Questo non danneggia il paziente, anche se può essere sorprendente e se la borsa è riempita di qualcosa di simile a un prodotto ematico o di un medicinale pericoloso, può presentare un rischio di sicurezza per i fornitori di assistenza sanitaria in camera. Le valvole di sfogo di pressione sono installate per limitare la possibilità di tali eventi e i fornitori di assistenza utilizzano anche la loro valutazione quando si gonfia un sacchetto di pressione.

Per la consegna molto controllata di liquidi endovenosi, un paziente può essere collegato ad una pompa di infusione. Le pompe di infusione possono fornire dosaggi molto precisi di farmaci durante il periodo programmato nel dispositivo, che possono essere ore o giorni. Sono particolarmente utili quando i pazienti necessitano solo di piccole quantità di un farmaco o quando una gocciolamento endovenoso deve essere strettamente controllata per ridurre il rischio di dare troppo al paziente.