Che cosa è un timpano ritirato?

Un timpano ritirato si verifica quando l’orecchio di una persona, o la membrana timpanica, viene risucchiata o tirata nello spazio dietro di essa. Ciò avviene quando la pressione in questo spazio, noto come l’orecchio medio, è troppo bassa. Le infezioni di solito causano questo problema all’orecchio, ma una rapida modifica della pressione dell’aria esterna può anche causare la pressione all’interno dell’orecchio di una persona a cadere rapidamente, causando forse un timpano ritirato.

La membrana timpanica è più comunemente definita come il timpano, ed è una membrana molto sottile e flessibile. Si trova tra il canale dell’orecchio esterno e l’orecchio medio. Un tubo sottile, noto come tubo eustachiano, collega l’orecchio medio al naso e alla gola di una persona e aiuta a mantenere la pressione adeguata nell’orecchio medio, rispetto alla pressione esterna. Quando questo tubo è bloccato, la pressione nell’orecchio di una persona diventa troppo bassa, creando un vuoto.

L’infezione è considerata la principale causa di un tubo eustachiano bloccato. Durante molte infezioni dell’orecchio, il liquido si svilupperà nell’orecchio interno o medio. Questo liquido a volte blocca l’apertura al tubo eustachiano nell’orecchio. L’aria dall’esterno dell’orecchio non può entrare nell’orecchio medio, causando la pressione negativa che può creare un timpano ritirato. Sebbene possa succedere negli adulti, i timpani ritirati si verificano più spesso nei bambini, specialmente quelli che presentano infezioni orali ricorrenti.

Uno dei principali sintomi di questa condizione è l’aumento della sensibilità uditiva. Una persona con un orecchio ritratto spesso sente più suoni più forte di quello che veramente sono. Anche il dolore può essere presente.

Per diagnosticare un timpano ritirato, o qualsiasi altra infezione da orecchio, un medico può esaminare l’orecchio di una persona con un otoscopio. Guardando attraverso questo strumento, egli può vedere se un orecchio è infiammato, fuoriuscito o ritirato. Molte volte, un timpano ritirato non è considerato molto grave. Il trattamento potrebbe non essere necessario, in quanto il tubo eustachiano può diventare chiaro da solo.

In casi più gravi, però, un medico può fare riferimento a un paziente ad un otorinolaringoiatra, che è un medico specializzato in problemi di orecchio, naso e gola. Questi medici possono raccomandare ai pazienti di eseguire qualcosa chiamato manovra di valsalva. Questa manovra può aumentare la pressione nell’orecchio medio, che spesso aiuterà il timpano a tornare nella sua posizione naturale. Per fare questo, un paziente viene incaricato di trattenere il suo respiro inserendo il naso e chiudendo la bocca mentre cerca di forzare l’aria contemporaneamente. A volte i decongestionanti sono consigliati per scaricare qualsiasi muco dal tubo eustachiano.