Che cosa è un tumore del cervello del lobo frontale?

Un tumore al cervello del lobo frontale è una massa che si sviluppa nella parte anteriore del cervello e può o non può essere cancerosa. I primi sintomi di un tumore nel lobo frontale possono essere più evidenti a quelli che circondano il paziente che alla persona stessa, spesso ritardando una diagnosi accurata. Questi sintomi precoci includono spesso oscillazioni di umore o esplosioni emotive, insieme a perdita di memoria, cambiamenti urinari o paralisi. Il trattamento per questo tipo di tumore varia notevolmente e può comportare l’uso di farmaci da prescrizione, intervento chirurgico o trattamento radioterapico.

Nelle prime fasi, un tumore al cervello del lobo frontale può essere silenzioso, il che significa che non provoca sintomi evidenti e in genere rimane inosservato. Quando il tumore comincia a crescere, i sintomi possono cominciare a comparire. I tipi di sintomi vissuti variano da persona a persona e dipendono da una varietà di fattori, tra cui la dimensione del tumore e la posizione precisa nel lobo frontale del cervello.

I cambiamenti emotivi o comportamentali sono spesso tra i primi segni che un tumore frontale del lobo può essere presente. Il paziente potrebbe non essere a conoscenza di questi cambiamenti, anche se altri possono iniziare a notare periodiche alterazioni dell’umore o emozioni emozionali. La perdita di memoria o la perdita di memoria a breve termine possono talvolta svilupparsi a causa del tumore. Le questioni intellettuali possono diventare evidenti e i processi di pensiero possono diventare più lenti del normale. Il comportamento erratico è abbastanza comune tra coloro che hanno un tumore in questa zona.

Possono verificarsi cambiamenti urinari quando la massa aumenta e alcuni pazienti possono verificarsi urgenza urinaria o incontinenza. Possono svilupparsi problemi di coordinamento, rendendo difficile il passaggio del paziente o l’esecuzione di attività normali. Può provare difficoltà a comunicare agli altri con i suoi pensieri. In alcuni casi, il nervo ottico può gonfiarsi, causando una serie di disturbi visivi.

Il lobo frontale del cervello controlla gran parte dei movimenti volontari del corpo. Un tumore in questa zona può portare ad una paralisi parziale o completa di uno o entrambi i lati del corpo. Possono svilupparsi crisi epilettiche e, in alcuni casi, possono verificarsi complicazioni mediche pericolose per la vita. Poiché le opzioni di trattamento variano notevolmente, tutte le domande o le preoccupazioni relative a un tumore del cervello o le migliori opzioni di trattamento per una situazione individuale dovrebbero essere discusse con un medico o un altro medico.