Che cosa è una lesione bersaglio?

Una lesione bersaglio è una zona di pelle anomala che ha l’aspetto di un bersaglio o di un occhio di un toro. Di solito sembra un rash o un’eruzione della pelle che ha un centro rosso con un anello rosso che circonda il centro. Comunemente associata alla malattia di Lyme, la lesione obiettiva può essere anche eritema multiforme (EM), che può essere causata da molte condizioni sottostanti, come ad esempio un’infezione virale.

La malattia di Lyme è un’infezione batterica trasmessa dal morso di un ticchettio. Spesso si presenta con una lesione bersaglio che circonda l’area del morso del ticchettio, ma non tutte le persone infette svilupperanno questo marchio. Questo rash può apparire parecchie settimane a un mese dopo il morso e anche i pazienti sperimentano probabilmente una febbre, un affaticamento e un dolore muscolare o articolare.

Quando questo tipo di lesione si sviluppa sulla pelle di una persona infetta da malattia di Lyme, si chiama Erythema migrans (EM). Alcuni pazienti possono anche notare lesioni simili che appaiono su altre aree del corpo, a seguito dell’apparizione del marchio iniziale. Queste lesioni sono generalmente rosse, con un solido cerchio rosso racchiuso da un anello rosso. I pazienti che notano questo segno di toro sulla pelle nelle settimane successivi a un morso di ticchettio dovrebbero vedere i loro medici il più presto possibile per il trattamento con antibiotici.

In contrasto con la malattia di Lyme, la lesione conosciuta come eritema multiforme è più spesso causata da un’infezione virale. Il virus herpes simplex è un colpevole comune e può manifestarsi con una lesione entro due settimane dall’infezione iniziale. Altre infezioni virali possono anche provocare una lesione target, inclusa l’epatite, i vampiri e le tegole, insieme al citomegalovirus, al parapoxvirus e al virus dell’immunodeficienza umana (HIV). Meno comunemente, alcune infezioni fungine o farmaci possono anche provocare eritema multiforme. Questi farmaci possono includere farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), anticonvulsivi e barbiturici.

I pazienti con eritema multiforme noteranno decine o centinaia di piccole lesioni target. In genere iniziano a svilupparsi sulle mani e sui piedi e si diffondono verso il centro del corpo. Nel corso di circa 72 ore, le lesioni cambieranno da piatta, segni rossi a zone sollevate con centri più scuri, circondati da una zona più chiara e rosa, che a sua volta è circondata da un segno rosso brillante.

Questi tipi di lesioni spesso andranno via da sola nel corso di diverse settimane. Alcuni pazienti possono richiedere un trattamento, a seconda della causa sottostante della condizione cutanea. I farmaci antivirali come aciclovir o eritromicina possono risolvere le lesioni. I pazienti che soffrono di prurito cutaneo possono beneficiare di corticosteroidi topici o antistaminici orali.