Che cos’è un colangiogramma a t-tube?

Un colangiogramma a t-tube è uno studio medico di imaging per valutare i canali biliari per segni di pietre e blocchi dopo l’intervento chirurgico sulla regione. Questa procedura consente a un chirurgo di controllare il recupero di un paziente e di determinare se sono necessarie ulteriori azioni. Prende solitamente circa 30 minuti e viene a basso rischio per il paziente. Alcuni pazienti preferiscono eseguire la prova al mattino, in quanto richiedono il digiuno e potrebbe essere più facile saltare la prima colazione e partecipare all’appuntamento che controllare l’assunzione di cibo più tardi durante il giorno.

In un intervento chirurgico sulla cistifellea e l’area circostante, il chirurgo può decidere di mettere un drenaggio noto come t-tube per limitare la formazione di blocchi in futuro, specialmente se la cistifellea viene rimossa. Durante un colangiogramma a t-tube, un tecnico può iniettare la tintura nello scarico e controllarlo mentre si muove attraverso il corpo. Ciò può consentire a un medico di individuare aree di blocco, pietre o altri problemi che potrebbero costituire un rischio per la salute del paziente. La colangiografia a tubo T avviene tipicamente in un centro di imaging dove i tecnici hanno accesso a tutte le forniture di cui hanno bisogno.

Per preparare un colangiogramma a t-tube, il paziente dovrà digiunare per quattro ore e può ricevere altre indicazioni speciali, a seconda di specifici problemi di salute. Il paziente dovrebbe discutere qualsiasi storia di allergie prima della prova, in quanto alcuni agenti di contrasto possono causare reazioni allergiche. Durante la prova stessa, il paziente deve stare tranquillo e può essere fornito con cuscini e coperte come supporti per entrare in una posizione comoda.

Il rischio primario di un colangiogramma a t-tubo è una reazione allergica all’agente di contrasto. I pazienti potrebbero anche sviluppare dolori e infezioni intorno al sito dell’iniezione utilizzato per introdurre il contrasto. Durante la prova, i pazienti devono segnalare qualsiasi disagio che provano, compresi prurito, bruciore o altre sensazioni attorno al sito di iniezione. Questi potrebbero essere segni di un’allergia e il paziente potrebbe essere necessario monitorare e curare.

I risultati di un colangiogramma a t-tubo vengono normalmente restituiti molto rapidamente. Il medico può discutere eventuali risultati con il paziente e parlare di opzioni se il test mostra un problema come una pietra. Può essere necessario eseguire una procedura di endoscopia per rimuoverla se costituisce un rischio per la salute del paziente. I pazienti con una storia di chirurgia della colecisti possono desiderare di assicurarsi che i risultati del loro recente colangiogramma a t-tubo siano nelle loro classifiche, quindi i medici sanno quando il test è stato ultimato e quali sono stati i risultati.