Qual è la percezione delle bias?

Una percezione di percezione è una tendenza psicologica a perdere l’obiettività nella percezione delle persone e delle situazioni. La gente può credere di essere in grado di valutare un evento in modo equo e accurato, compresa la valutazione di situazioni, ma un certo numero di biasioni interagiscono con il modo in cui percepiscono gli eventi. Un esempio classico viene in testimonianza di testimoni oculari, notoriamente inaffidabile a causa delle percezioni di percezione che possono influenzare il modo in cui le persone ricordano e parlano dei crimini che testimoniano.

Il cervello umano è costantemente costretto a prendere decisioni rapide su situazioni e persone e ha sviluppato una serie di forme di stenografia per arrivare rapidamente alle sentenze. Alcuni di questi contribuiscono alla formazione di bias di percezione. Le pressioni culturali e sociali possono aggiungere a queste pregiudizi, la percezione della colorazione anche quando la gente pensa di essere imparziale. Queste possono includere la tendenza a fare ipotesi e attribuzioni non corrette, credendo che abbiano ragione, o credendo a falsità logiche.

Gli psicologi hanno identificato un gran numero di pregiudizi cognitivi e situazioni in cui possono diventare attivi. Un errore di percezione molto comune è l’errore di attribuzione fondamentale, in cui le persone tendono a colpa delle circostanze per i propri difetti, mentre incolpano il fallimento degli altri sulle loro personalità. Al contrario, credono che i loro successi siano il risultato della personalità, mentre i successi da parte degli altri sono dovuti alle circostanze. Questo può svolgersi in una situazione come uno studente che fa male in una prova e accusa l’ambiente di prova, sostenendo che uno studente con lo stesso punteggio non ha studiato abbastanza.

Questi bias sono di solito inconsci, che possono renderli difficili da identificare. Questo può essere pericoloso in situazioni in cui le persone dovrebbero comportarsi in modo oggettivo. I membri di una giuria, per esempio, sono fortemente influenzati dalla percezione delle bias, cosa che gli avvocati sono consapevoli quando si preparano a provare i casi.

I rappresentanti di entrambe le parti potrebbero tentare di utilizzare la percezione delle proprie forze per spingere il loro caso, mentre un avvocato potrebbe ricorrere alla difesa in gruppo in una difesa, ad esempio, facendo appello ai membri della giuria che appartengono agli stessi gruppi sociali del convenuto. L’avvocato potrebbe rappresentare l’imputato come padre fedele e amorevole per appellarsi ad altri padri della giuria. Nel frattempo, l’accusa potrebbe approfittare di una bias conosciuta come la disponibilità euristica, in cui le persone basano ipotesi di probabilità sulla base di informazioni personali o emotive. Per esempio, potrebbe mostrare una serie di immagini violente dalla scena del crimine, per spingere la giuria in una reazione emotiva all’imputato.