Qual è un fibroma nonossifying?

Un fibroma nonossifying è un tumore non maligno che si verifica negli adolescenti e nei bambini. Il fibroma si trova sempre vicino alla fine delle ossa lunghe, di solito quelle delle gambe. Anche se un fibroma provoca un po ‘di dolore, le grandi fibromie aumentano la possibilità di frattura ossea, soprattutto se l’adolescente partecipa ad un’attività fisica come lo sport. Solo le grandi fibromie che causano dolori o fratture intense devono essere rimossi attraverso l’intervento chirurgico. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, un fibroma scomparirà mentre l’adolescente continua a crescere.

Non è ancora chiaro perché alcuni adolescenti sviluppano questa condizione. Una teoria è che mentre un bambino sta sviluppandosi nel ventre materno, il flusso sanguigno all’interno delle ossa lunghe è errato. Sebbene altre teorie tentino di spiegare la causa principale, la comunità medica concorda che la condizione è causata da un difetto di sviluppo. Poichè un fibroma nonossifying richiede tempo per svilupparsi, non è possibile testare la condizione subito dopo la nascita.

I sintomi di un fibroma nonossificante sono rari o inesistenti. La maggior parte degli adolescenti che hanno un fibroma non lo sa mai, anche se in alcuni casi un adolescente può lamentarsi di una sensazione dolorosa in un giunto. Con un grande fibroma, il sintomo più comune è la frattura ossea durante un’attività fisica. Una radiografia post-frattura può confermare la presenza di questo tipo di fibroma.

Il trattamento di un fibroma nonossifying dipende sia dalla salute attuale dell’adolescente sia dalla natura del fibroma. Se il fibroma è piccolo e provoca un piccolo disagio, un medico può decidere di non fare nulla e lasciare che l’adolescente cresca da esso. La chirurgia è necessaria, tuttavia, quando un fibroma causa notevoli disagi, indebolimento strutturale dell’osso o frattura.

La chirurgia è costituita sia da curettage che da innesto osseo. Un chirurgo toglie il fibroma, creando un divario nell’osso. Pezzi di ossa donatori vengono inseriti nel divario. Durante il periodo di sei settimane quando la gamba è in un getto, l’osso donatore si fonde con l’osso naturale dell’adolescente. In sei mesi l’adolescente sarà pienamente in grado di partecipare a tutte le attività fisiche.

La prognosi per il futuro è eccellente anche nei casi in cui un’adolescente subisce un intervento chirurgico. A differenza di tumori maligni, c’è poca probabilità che un nuovo fibroma non-ossificante si riappare. Anche se i genitori di adolescenti che hanno subito una chirurgia correttiva possono desiderare di controllare il loro figlio per altre fibromie, le probabilità di avere due o più grandi fibromie sono statisticamente insignificanti e si verificano solo in rari condizioni che presentano altri sintomi di spicco.